Fantasy

Passion – Lauren Kate

“No mortal man, no slab of stone can obstruct a love as true as ours. I will always find you.”

Il terzo volume della saga di Fallen è stato forse il più bello che fino ad ora abbia letto. Un libro dove si parla della continua rincorsa tra due cuori, della differenza di una persona negli anni e addirittura nei secoli. A parer mio, poiché ho avuto modo di provare le stesse emozioni di Luce, questo è il libro che più mi ha lasciato qualcosa; complimenti alla Kate che è riuscita a spiegare le emozioni di molti di noi attraverso delle parole accuratamente scelte.

Luce dopo aver attraversato l’Annunziatore si trova a viaggiare per molte epoche, per molti regni e soprattutto per molte delle sue vite passate. Proprio così, in questo terzo e penultimo libro Lauren ha voluto portarci in giro per il mondo, facendo tappa anche a Milano! Daniel farà tutto ciò che sarà in suo potere per riuscire a raggiungere la sua amata nell’infinito vortice qual è il tempo. Nel frattempo Luce sarà accompagnata in questo percorso da una gargoille che nasconde dei segreti tutt’altro che rose e fiori, come si suol dire. Come suo solito l’ingenua ragazzina dal cuore grande si fiderà e a parer mio imparerà un’importante lezione a riguardo: la fiducia va data solo a chi si conosce bene! Durante quest’emozionante e immenso viaggio a ritroso nel tempo, Luce osserverà come il suo amore nei confronti di Daniel sia cresciuto a pari passo con i secoli. Un’amore così chi se lo lascerebbe scappare? io non di certo! Fatto sta che mentre lei è alla ricerca della verità riguardo il suo passato, Daniel si dispera poiché non è abbastanza veloce a raggiungerla che lei è già partita per un tempo ancor più remoto. Insomma sembra un cane che si morde la coda, un gioco senza una fine. Per sua fortuna ogni cosa prima o poi arriva al termine e riuscirà a riconciliarsi con lei in un posto che è stato decisivo per la loro storia d’amore…

un libro che come ho detto prima mi ha emozionata infinitamente, l’ho divorato in pochissimo tempo poiché è stato in grado di cogliere l’attenzione dei sentimenti che avevano provato le stesse emozioni di Luce. Insomma è inutile negarlo, mi sentivo molto chiamata in causa! Scherzi a parte, vi consiglio di leggere questo libro e di farmi sapere cosa ne pensate! Al prossimo libro…

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *