Fallen – Lauren Kate

“Lucinda, for me you’re all there is”

Il primo libro della saga di Fallen dove viene trattato un tema abbastanza innovativo, gli angeli caduti dal Paradiso, non parla in alcun modo di religione, ma di parti della storia antica dove si dice che questi angeli furono cacciati dal Paradiso per non aver preso una decisione definitiva: il bene o il male? Un bestseller consigliatissimo, così come tutti i volumi della saga di cui parleremo un’ altra volta. a perer mio Lauren è riuscita a fare centro, per così dire.

Lucinda Price è stata mandata, a causa di una serie di incomprensioni, in un riformatorio. Le accuse sono di aver appiccato un incendio per uccidere il suo fidanzato, il tutto sarebbe stato motivato dalla sua ‘pazzia’, o questo è quello che credono i medici e la polizia. Nessuno sa di quello che Luce vede e nemmeno lei stessa riesce ad identificare quelle strane ombre. In questo istituto correzionale incontrerà due ragazzi completamente diversi, Cameron, ribelle e un visitatore abituale del riformatorio…Non un santo insomma! Mentre l’altro ragazzo, quello che incuriosisce di più Luce, si chiama Daniel e sembra fare di tutto per evitarla.

In questo primo volume, oserei dire introduttivo alla saga, avvengono principalmente gli incontri importanti per non parlare della scoperta degli angeli! Insomma questo libro spiega bene come si sente stordita Lucinda venendo a scoprire così tante cose sul suo passato e anche tante che condizioneranno il suo incerto, ma intrigante, futuro. Una saga che consiglio apertamente, spero possa esservi stata d’aiuto e noi ci vediamo al prossimo libro…

 

Un dono speciale – Danielle Steel

“L’amicizia è una cosa importante e io ti ringrazio della tua.”

Oggi parleremo di un altro dei best seller di Danielle Steel, autrice di oltre 80 titoli di successo. Anche questo romanzo ha scalato le classifiche del New York Times rimanendoci per un lungo lasso di tempo.

Amanda Robbins è una ex attrice cinquantenne rimasta improvvisamente vedova del marito. Legata dal consuocero Jack Watson solo a causa del matrimonio dei loro figli, nei suoi confronti Amanda prova un grande disprezzo. Difatti Jack nonostante abbia la veneranda età di cinquantasette anni, continua a giocare a fare il playboy, e di certo in una città come Los Angeles non manca certo qualcuno con cui passare il tempo. Dopo un anno dalla morte di suo marito, Amanda, riesce ad uscire di casa per andare ad una festa nel negozio di abbigliamento di Jack, lì capiranno di avere in comune molte più cose di quante lei stessa pensasse ed entrambi impareranno importanti lezioni.

Questo libro ad essere sincera mi ha un po’ delusa, è una lettura estiva per chi non ama troppo i colpi di scena e per chi vuole una storia veloce. Una storia molto prevedibile e che scorre senza dare troppo spazio alla fantasia. Purtroppo questi personaggi sono piatti, quindi il lavoro di immedesimarsi in loro risulta persino più difficile del solito. Nonostante non mi abbia affascinata affatto è un buon libro, e qui mi ripeto, per chi vuole qualcosa di leggero. Buona lettura e fatemi sapere cosa ne avete pensato voi, al prossimo romanzo…

Colpa delle Stelle – girato da Josh Boone

“Grazie per avermi donato un infinito nei miei giorni contati” Hazel Grace Lancaster

  • Regia: Josh Boone
  • Sceneggiatura: Scott Neustadter, Michael H. Weber

Cast:

  • Shailene Woodley: Hazel Grace Lancaster
  • Ansel Elgort: Augustus “Gus” Waters
  • Laura Dern: Frannie Lancaster
  • Nat Wolff: Isaac
  • Sam Trammell: Michael Lancaster
  • Willem Dafoe: Peter Van Houten
  • Lotte Verbeek: Lidewij Vliegenthart
  • Ana Dela Cruz: Dr. Maria
  • Mike Birbiglia: Patrick
  • Milica Govich: Signora Waters
  • Emily Peachey: Monica
  • David Whalen: Signor Waters
  • Lily Kenna: Hazel a tredici anni

Hazel Grace Lancaster ha sedici anni e convive con un tumore terminale, passa le sue giornate rileggendo mille volte lo stesso libro e non frequentando la scuola non ha amici. La sua migliore amica è sempre stata sua madre che si prende cura di lei da quando a tredici anni le è stato diagnosticato il tumore. Un giorno però deciderà che Hazel è caduta in depressione e la manderà a frequentare un gruppo di sostegno contro la sua volontà. Qui si farà due amici, Isaac e Augustus. Isaac è un ragazzo simpatico e sa sdrammatizzare qualsiasi situazione, è felicemente fidanzato e sta per subire un intervento che lo renderà completamente cieco. Nonostante questa terribile sorte il ragazzo rimarrà sempre positivo e cercherà di trarre il meglio in quella situazione, cosa per niente facile vorrei sottolineare. Augustus, detto Gus, soffre di un osteosarcoma che gli ha portato via una gamba all’età di soli diciassette anni. Nonostante i problemi di salute il gruppo di amici era unito e presto tra Hazel e Gus sboccia l’amore. La loro storia è forse la più commovente che abbia mai letto e visto, ed è anche per questo che rientra al primo posto nella mia top 5 .  È senza dubbio il film più emozionante che abbia avuto la fortuna di vedere e nonostante ci siano state centinaia di migliaia di contestazione ( tra cui la mia, ops! ) sul finale del libro/film, credo abbia lasciato a tutti qualcosa.

Il film è risaputo che ha avuto un successo equiparabile a quello del libro, se non addirittura maggiore, e devo dire che è un successo pienamente guadagnato. John Green è riuscito a portarci un libro che ci ha fatto piangere e la Temple Hill Production a portarci un film che per la prima volta dopo tanto tempo, era fedele alla storia scritta dall’autore. Consiglio vivamente la visione di questo capolavoro e vi assicuro che sarà inevitabile emozionarvi. Buona visione e al prossimo film…

Wattpad: siamo tutti autori

Da qualche anno sono venuta a conoscenza di questa piattaforma per leggere e scrivere libri. Personalmente ho deciso di aprire un account principalmente per curiosità, ma poi ne sono rimasta affascinata e adesso lo uso quotidianamente. Ovviamente, come su ogni social, ci sono persone che lo usano in un modo inappropriato, ma oggi non voglio parlare di questo; oggi parleremo del fatto se Wattpad sia o meno una buona piattaforma.

Come ho già accennato poco fa lo frequento da un solo anno, ma credo sia abbastanza per capire se sia valido. Bhe, io dico indubbiamente di si. All’inizio quando ne sono venuta a conoscenza pensavo che fosse inutile un’applicazione che permettesse a chiunque di diventare uno scrittore improvvisato, ma devo ricredermi sotto certi punti perché bisogna ammettere che ci sono ragazzi e ragazze con un grande talento e che cosi hanno modo di farsi conoscere. Io stessa mi diverto a improvvisarmi autrice ogni tanto e lo trovo un passatempo sano e genuino che fa crescere.

Avendo un account su Wattpad prima o poi capita di leggere i testi scritti dagli altri e credo che sia bello poter, con un semplice commento a fine capitolo, dare un suggerimento all’autore. C’è un legame che si crea che trovo molto produttivo perché ci si sostiene e da qui nascono poi i famosi “fandom”, ovvero gruppi principalmente femminili che si scambiano opinioni, foto, video, citazioni riguardanti il libro appena letto. Si creano amicizie molto belle e se si pensa che tutto questo avviene grazie a dei libri scritti da dei piccoli autori (pubblico medio tra i 10-19 anni), fa sorridere. Con questo non volevo essere di parte, la mia era una considerazione oggettiva.

Fatemi sapere se eravate a conoscenza di questa piattaforma e se avete un account!

account Wattpad: lisastories28

Colpa delle Stelle – John Green

Quando si parla di libri di qualità non si può non accennare al grandissimo scrittore, nonché uno dei miei preferiti, John Green. Qualsiasi libro che lui abbia scritto è subito diventato Best Seller del New York Times e devo dire anche che sarei furiosa se non fosse così! Sicuramente lo conoscerete tutti per uno dei suoi capolavori da cui è stato tratto anche un film. Oggi parliamo infatti di “Colpa delle Stelle”.

Hazel Grace Lancaster ha sedici anni e convive con un tumore terminale, passa le sue giornate rileggendo mille volte lo stesso libro e non frequentando la scuola non ha amici. La sua migliore amica è sempre stata sua madre che si prende cura di lei da quando a tredici anni le è stato diagnosticato il tumore. Un giorno però deciderà che Hazel è caduta in depressione e la manderà a frequentare un gruppo di sostegno contro la sua volontà. Qui si farà due amici, Isaac e Augustus. Isaac è un ragazzo simpatico e sa sdrammatizzare qualsiasi situazione, è felicemente fidanzato e sta per subire un intervento che lo renderà completamente cieco. Nonostante questa terribile sorte il ragazzo rimarrà sempre positivo e cercherà di trarre il meglio in quella situazione, cosa per niente facile vorrei sottolineare. Augustus, detto Gus, soffre di un osteosarcoma che gli ha portato via una gamba all’età di soli diciassette anni. Nonostante i problemi di salute il gruppo di amici era unito e presto tra Hazel e Gus sboccia l’amore. La loro storia è forse la più commovente che abbia mai letto, ed è anche per questo che rientra al primo posto nella mia top 5.  È senza dubbio il libro più emozionante che abbia avuto la fortuna di leggere e nonostante ci siano state centinaia di migliaia di contestazione ( tra cui la mia, ops! ) sul finale del libro, credo abbia lasciato a tutti qualcosa.

Un libro super consigliato tanto quanto il film, cosa rara quando si riproduce una storia che ogni lettore aveva immaginato a modo suo. Devo essere sincera, un vero e proprio capolavoro che ha fatto piangere tutti quelli che lo hanno letto, dai più piccoli ai più grandi. Spero vivamente che leggerete questo libro e se lo avete già letto fatemi sapere come vi è sembrato. Buona lettura e ci vediamo al prossimo libro…

Libri: online o cartaceo?

Personalmente amo scrivere e leggere quasi quotidianamente ed essendo un’appassionata, come tante altre persone, quando vado in vacanza sento la necessità di portare con me tutte le storie a me care. Credo che prima o poi tutti si innamorino di un personaggio letterario dai fumetti fino ai romanzi. Ma quando vado in vacanza c’è un problema persistente: lo spazio. Spesso mi chiedo dove potrei mettere tutti i miei libri enormi e ogni volta non trovo una risposta, dovrei portare con me una valigia supplementare come fosse una libreria. Per fortuna un anno fa sono venuta a conoscenza dell’esistenza di varie app che permettono di caricare i propri libri online in modo che tramite un cellulare o un tablet sia possibile leggere senza bisogno di ulteriore spazio. Di sicuro tutti gli utenti della Apple saranno a conoscenza dell’applicazione iBooks. Trovo molto utile scaricare tutti i libri che mi interessano prima di partire per le ferie in modo che anche offline posso bearmi della compagnia dei miei personaggi preferiti.
Nonostante questa immensa comodità resto dell’idea che quando si è a casa e c’è la possibilità di riempire immense librerie di romanzi cartacei, sia meglio approfittarne perché ci sono un sacco di cose che un e-book non riesce a trasmettere. Principalmente non possiamo toccare con mano il numero di pagine già lette e quelle che ancora aspettano di essere sfogliate.
Seconda cosa fondamentale non riescono a trasmettere le stesse emozioni dell’antenato cartaceo. Certo entrambi sono molto comodi, ma in modi diversi. Personalmente utilizzo gli e-book solo quando ne ho la necessità, mentre amo sfogliare centinaia di volte i volumi di una saga, trascriverne le frasi che mi colpiscono maggiormente e poter tornare indietro di decine di pagine solo per rileggere la stessa scena milioni di volte.
Ognuno ha aspetti positivi e negativi, come abbiamo potuto vedere, ma ne uno ne l’altro a parer mio dovrebbero sostituirsi. La vecchia generazione trasmetterà emozioni mentre la nuova generazione esaudisce i desideri di chi viaggia molto e ha poco spazio a disposizione.

 

 

 

 

LA MIA TOP 5: LIBRI E SAGHE

Oggi sono felice di poter tornare a parlare di uno degli argomenti che più mi sta a cuore, la lettura, ed è per questo che oggi parleremo proprio di libri.  Ho voglia di condividere con voi quella che secondo me è la top 5 dei libri/saghe da leggere, io parlo personalmente e questo vuol dire che ognuno è libero di pensarla come vuole a riguardo. È solo la mia modesta opinione questa. Allora cosa stiamo aspettando? Iniziamo!! (altro…)

Forze Irresistibili – Danielle Steel

Forze irresistibili è uno dei tantissimi libri scritti dall’autrice americana Danielle Steel, Best Seller Author del New York Times con ogni suo libro. Anche se non si tratta di un libro uscito da poco, mi andava di parlarne.

Questa storia racconta di Meredith e Steve, una donna d’affari e un chirurgo, che vivono a New York. Nella loro vita c’è poco tempo per stare insieme e, nonostante questo inconveniente, il loro matrimonio dura da quasi quindici anni. Meredith è capace di rimanere nel suo ufficio di Wall Street fino alle due del mattino e Steve, essendo vice-primario, può essere chiamato a qualsiasi ora del giorno e della notte per un’emergenza. Anche se non riescono a passare molto tempo l’uno in compagnia dell’altra, sono molto innamorati e fedeli al compagno. Però cosi la storia sarebbe troppo facile, infatti a Meredith viene proposto un lavoro per la Dow Tech, un’azienda di macchinari chirurgici che ha sede a San Francisco, in California. Inizialmente le sembra una follia costringere Steve a lasciare il lavoro per seguirla dall’altra parte d’America, ma quando lui accetterà volentieri di renderla felice, lei non esiterà un attimo a fare i bagagli e partire. Purtroppo però Steve non riesce a trovare lavoro in California e deve rimanere a New York ancora per cinque mesi. Il nuovo capo di Meredith, Callan Dow,  intanto, cercherà in ogni modo di farla sentire a suo agio e tra loro si instaura una grande amicizia. Steve, essendo bloccato sulla costa opposta e non avendo la moglie sott’occhio, diventa subito geloso. E fai bene caro mio! Dopo tanti mesi che Meredith vive in California scopre di essersi innamorata e da qui inizieranno una serie di bugie che dovrà raccontare a Steve per costringerlo a rimanere a New York. Dal canto suo però anche Steve non riesce ad evitare l’attraente chirurgo Anna Gonzales, l’ultima arrivata nel suo reparto.

E così si formeranno due nuove coppie che forse resisteranno o forse no, questo sta a chi legge il libro scoprirlo. Posso assicurare che non ci sono spoiler in questo breve riassunto; tutto quello che c’è scritto è quello che la stessa Steel ha lasciato scritto nella trama nero su bianco. Vi consiglio questa storia se siete alla ricerca di una lettura estiva tranquilla, e detto fra noi, anche un po’ prevedibile. Resta il fatto che questo romanzo lascia trapelare in una maniera eccezionale quello che i protagonisti provano. Essendo una storia con narratore esterno questo lavoro sarebbe potuto risultare più difficile, ma l’autrice fa immedesimare molto il lettore nella storia. Se leggerete questo libro vi auguro buona lettura! Al prossimo libro…

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: