Articoli generali

Libri: online o cartaceo?

[et_pb_section bb_built=”1″][et_pb_row][et_pb_column type=”3_4″][et_pb_text _builder_version=”3.0.66″ background_layout=”light” text_orientation=”left” border_style=”solid”]

Personalmente amo scrivere e leggere quasi quotidianamente ed essendo un’appassionata, come tante altre persone, quando vado in vacanza sento la necessità di portare con me tutte le storie a me care. Credo che prima o poi tutti si innamorino di un personaggio letterario dai fumetti fino ai romanzi. Ma quando vado in vacanza c’è un problema persistente: lo spazio. Spesso mi chiedo dove potrei mettere tutti i miei libri enormi e ogni volta non trovo una risposta, dovrei portare con me una valigia supplementare come fosse una libreria. Per fortuna un anno fa sono venuta a conoscenza dell’esistenza di varie app che permettono di caricare i propri libri online in modo che tramite un cellulare o un tablet sia possibile leggere senza bisogno di ulteriore spazio. Di sicuro tutti gli utenti della Apple saranno a conoscenza dell’applicazione iBooks. Trovo molto utile scaricare tutti i libri che mi interessano prima di partire per le ferie in modo che anche offline posso bearmi della compagnia dei miei personaggi preferiti.
Nonostante questa immensa comodità resto dell’idea che quando si è a casa e c’è la possibilità di riempire immense librerie di romanzi cartacei, sia meglio approfittarne perché ci sono un sacco di cose che un e-book non riesce a trasmettere. Principalmente non possiamo toccare con mano il numero di pagine già lette e quelle che ancora aspettano di essere sfogliate.
Seconda cosa fondamentale non riescono a trasmettere le stesse emozioni dell’antenato cartaceo. Certo entrambi sono molto comodi, ma in modi diversi. Personalmente utilizzo gli e-book solo quando ne ho la necessità, mentre amo sfogliare centinaia di volte i volumi di una saga, trascriverne le frasi che mi colpiscono maggiormente e poter tornare indietro di decine di pagine solo per rileggere la stessa scena milioni di volte.
Ognuno ha aspetti positivi e negativi, come abbiamo potuto vedere, ma ne uno ne l’altro a parer mio dovrebbero sostituirsi. La vecchia generazione trasmetterà emozioni mentre la nuova generazione esaudisce i desideri di chi viaggia molto e ha poco spazio a disposizione.

 

 

 

 

[/et_pb_text][/et_pb_column][et_pb_column type=”1_4″][/et_pb_column][/et_pb_row][/et_pb_section]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *