Wattpad: siamo tutti autori

Da qualche anno sono venuta a conoscenza di questa piattaforma per leggere e scrivere libri. Personalmente ho deciso di aprire un account principalmente per curiosità, ma poi ne sono rimasta affascinata e adesso lo uso quotidianamente. Ovviamente, come su ogni social, ci sono persone che lo usano in un modo inappropriato, ma oggi non voglio parlare di questo; oggi parleremo del fatto se Wattpad sia o meno una buona piattaforma.

Come ho già accennato poco fa lo frequento da un solo anno, ma credo sia abbastanza per capire se sia valido. Bhe, io dico indubbiamente di si. All’inizio quando ne sono venuta a conoscenza pensavo che fosse inutile un’applicazione che permettesse a chiunque di diventare uno scrittore improvvisato, ma devo ricredermi sotto certi punti perché bisogna ammettere che ci sono ragazzi e ragazze con un grande talento e che cosi hanno modo di farsi conoscere. Io stessa mi diverto a improvvisarmi autrice ogni tanto e lo trovo un passatempo sano e genuino che fa crescere.

Avendo un account su Wattpad prima o poi capita di leggere i testi scritti dagli altri e credo che sia bello poter, con un semplice commento a fine capitolo, dare un suggerimento all’autore. C’è un legame che si crea che trovo molto produttivo perché ci si sostiene e da qui nascono poi i famosi “fandom”, ovvero gruppi principalmente femminili che si scambiano opinioni, foto, video, citazioni riguardanti il libro appena letto. Si creano amicizie molto belle e se si pensa che tutto questo avviene grazie a dei libri scritti da dei piccoli autori (pubblico medio tra i 10-19 anni), fa sorridere. Con questo non volevo essere di parte, la mia era una considerazione oggettiva.

Fatemi sapere se eravate a conoscenza di questa piattaforma e se avete un account!

account Wattpad: lisastories28

Libri: online o cartaceo?

Personalmente amo scrivere e leggere quasi quotidianamente ed essendo un’appassionata, come tante altre persone, quando vado in vacanza sento la necessità di portare con me tutte le storie a me care. Credo che prima o poi tutti si innamorino di un personaggio letterario dai fumetti fino ai romanzi. Ma quando vado in vacanza c’è un problema persistente: lo spazio. Spesso mi chiedo dove potrei mettere tutti i miei libri enormi e ogni volta non trovo una risposta, dovrei portare con me una valigia supplementare come fosse una libreria. Per fortuna un anno fa sono venuta a conoscenza dell’esistenza di varie app che permettono di caricare i propri libri online in modo che tramite un cellulare o un tablet sia possibile leggere senza bisogno di ulteriore spazio. Di sicuro tutti gli utenti della Apple saranno a conoscenza dell’applicazione iBooks. Trovo molto utile scaricare tutti i libri che mi interessano prima di partire per le ferie in modo che anche offline posso bearmi della compagnia dei miei personaggi preferiti.
Nonostante questa immensa comodità resto dell’idea che quando si è a casa e c’è la possibilità di riempire immense librerie di romanzi cartacei, sia meglio approfittarne perché ci sono un sacco di cose che un e-book non riesce a trasmettere. Principalmente non possiamo toccare con mano il numero di pagine già lette e quelle che ancora aspettano di essere sfogliate.
Seconda cosa fondamentale non riescono a trasmettere le stesse emozioni dell’antenato cartaceo. Certo entrambi sono molto comodi, ma in modi diversi. Personalmente utilizzo gli e-book solo quando ne ho la necessità, mentre amo sfogliare centinaia di volte i volumi di una saga, trascriverne le frasi che mi colpiscono maggiormente e poter tornare indietro di decine di pagine solo per rileggere la stessa scena milioni di volte.
Ognuno ha aspetti positivi e negativi, come abbiamo potuto vedere, ma ne uno ne l’altro a parer mio dovrebbero sostituirsi. La vecchia generazione trasmetterà emozioni mentre la nuova generazione esaudisce i desideri di chi viaggia molto e ha poco spazio a disposizione.

 

 

 

 

LA MIA TOP 5: LIBRI E SAGHE

Oggi sono felice di poter tornare a parlare di uno degli argomenti che più mi sta a cuore, la lettura, ed è per questo che oggi parleremo proprio di libri.  Ho voglia di condividere con voi quella che secondo me è la top 5 dei libri/saghe da leggere, io parlo personalmente e questo vuol dire che ognuno è libero di pensarla come vuole a riguardo. È solo la mia modesta opinione questa. Allora cosa stiamo aspettando? Iniziamo!! (altro…)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: